Banca Etica e PerMicro

Al via la collaborazione tra Banca Etica PerMicro nell’ambito della Convenzione siglata tra la Provincia di Torino e Banca Etica per l’erogazione e gestione dei microcrediti del progetto “Asset building e microcredito individuale”.

Sono 4 le zone territoriali della provincia di Torino coinvolte nel progetto.
L’obiettivo è quello di fornire credito e supporto agli individui ed alle famiglie in difficoltà economica per l’acquisto di beni necessari.

PerMicro sarà partner di BPE in fase di selezione e pre istruttoria delle domande raccolte sul territorio di Chieri e comuni limitrofi.

Un mondo senza povertà

E’ in libreria il nuovo libro di Yunus:
“Un mondo senza povertà”.

È tempo che la nuova idea del business sociale guidi la prossima grande trasformazione del mondo. È tempo che la visione di un mondo in cui la povertà sia solo un ricordo del passato si trasformi in realtà”.

 

Con “Il banchiere dei poveri” ha raccontato la storia straordinaria della fondazione della Grameen Bank e ha mostrato come il sistema del microcredito sia capace di sottrarre milioni di persone alla miseria e allo sfruttamento. Da allora ha esteso il raggio d’azione di Grameen dal campo strettamente finanziario a quelli dell’alimentazione, dell’educazione, dell’assistenza sanitaria, delle telecomunicazioni.
Oggi il premio Nobel per la pace Muhammad Yunus è pronto per una nuova sfida: proporre quell’esperienza come un modello e un punto di riferimento per riuscire finalmente ad estirpare la piaga della povertà mondiale. La sfida si può vincere, secondo Yunus, con lo sviluppo e la diffusione del “business sociale”: un nuovo tipo di attività economica che ha di mira la realizzazione di obiettivi sociali anziché la massimizzazione del profitto. Non elemosina, dunque, né aiuti pubblici gestiti il più delle volte con criteri oscuri e inutili complessità burocratiche. Al contrario, il business sociale è una forma di iniziativa economica capace di attivare le dinamiche migliori del libero mercato, conciliandole però con l’aspirazione a un mondo più umano, più giusto, più pulito. Sembra un sogno a occhi aperti. Ma è un sogno che ha aiutato il Bangladesh quasi a dimezzare il suo tasso di povertà in poco più di trent’anni. E che comincia a coinvolgere multinazionali, fondazioni, banche, singoli imprenditori, organizzazioni no profit in ogni parte del mondo. Una rivoluzione sociale ed economica ancora silenziosa, ma che può rappresentare una speranza concreta di risolvere finalmente il problema più grave che affligge il mondo d’oggi.

Firenze: V edizione Terra Futura

Terra Futura è una mostra-convegno che mette al centro le tematiche e le “buone pratiche” della sostenibilità sociale, economica e ambientale, attuabili in tutti i campi: dalla vita quotidiana alle relazioni sociali, dal sistema economico all’amministrazione della cosa pubblica.

 

Terra Futura vuole far conoscere e promuovere tutte le iniziative che già sperimentano e utilizzano modelli di relazioni e reti sociali, di governo, di consumo, produzione, finanza, commercio sostenibili: pratiche che, se adottate e diffuse, contribuirebbero a garantire la salvaguardia dell’ambiente e del pianeta, e la tutela dei diritti delle persone e dei popoli.

 

Numerosi e importanti i consensi raccolti negli anni. Oltre 83.000 i visitatori dell’edizione 2007, 500 le aree espositive con più di 4000 enti rappresentati; 190 gli eventi culturali in calendario e 1000 i relatori presenti, fra esperti e testimoni di vari ambiti di livello internazionale.

 

La quinta edizione di Terra Futura si svolgerà sempre alla Fortezza da Basso, a Firenze, dal 23 al 25 maggio 2008.

 

ORARI:
Venerdì 23/05/08:  ore 9.00-20.00
Sabato 24/05/08:  padiglioni ore 9.00- 22.30 / area esterna e animazioni ore 9.00-01.00
Domenica 25/05/08:  ore 10.00-20.00

Verona: convegno sul microcredito

Verona, 16 maggio, h. 12
Palazzo Barieri

Segnaliamo il convegno sui piccoli prestiti oragnizzato da Mag Verona a cui parteciperanno le Reti di Microcredito e Microfinanza Locali ed Europee.

 

Interverranno:– Stefano Bertacco Assessore ai Servizi Sociali
– Alessio Scolfaro e Loredana Aldegheri Mag Società Mutua per l’Autogestione
– Carlo Visentini Acli Verona
– Silvana Barisi Arci Verona
– Rino Allegro Ronda della Carità
– Giovanni Sartori Banca della Valpolicella
– Carlo Scollo Lavizzari Banca Popolare di Verona
– Giannina Longobardi Libera Università dell’Incontro

Osservatorio Finanza Etica

Online i risultati del Primo Rapporto sulla Finanza Etica in Italia, realizzato dall’Osservatorio finanza etica, il primo portale dedicato interamente alla finanza etica, con un focus permanente sui temi dell’economia “buona”, dall’investimento socialmente responsabile al microcredito.