Bando per istituzioni di microfinanza

Microfinance Good Practices ‘Europe Award’

 

Il Microfinance Good Practices “Europe Award” è  un premio di 50.000 euro per le buone pratiche di microfinanza nell’ambito del territorio Europeo.
Il Microfinance Good Practices “Europe Award” è organizzato dalla Fondazione Giordano Dell’Amore e da European Microfinance Network.

Per  maggiori informazioni potete visitare la pagina eventi del sito www.fgda.org

Premio Giordano dell’Amore

Microfinance Good Practices ‘Europe Award’

 

Il Microfinance Good Practices “Europe Award” è  un premio di 50.000 euro per le buone pratiche di microfinanza nell’ambito del territorio Europeo.
Il Microfinance Good Practices “Europe Award” è organizzato dalla Fondazione Giordano Dell’Amore e da European Microfinance Network.

Per  maggiori informazioni potete visitare la pagina eventi del sito www.fgda.org

PerMicro al Tg3


per scaricare il servizio del Tg3 – 9/01/2009 dedicato al microcredito in Italia con interviste ai microimprenditori finanziati da PerMicro!

Forum CSR 2009

La responsabilità dell’impresa e degli stakeholder: “dalla teoria alla pratica”.

L’Associazione Bancaria Italiana organizza a Roma, presso il Centro Convegni Matteo Ricci, il 27 e 28 gennaio la quarta edizione del Forum CSR, il più importante appuntamento in ambito finanziario dedicato alla responsabilità sociale d’impresa.
Numerose le aziende che hanno aderito al progetto, tra le quali PerMicro che partecipa in qualità di sponsor in partnership con Ubi Banca.

Obiettivo del Forum CSR è quello di analizzare lo stato dell’arte nella complessità della relazione sostenibile, di esplorarne le possibili evoluzioni future, ma soprattutto, quest’anno, quello di mettere a confronto concretamente le conoscenze e le esperienze dei protagonisti nazionali ed internazionali, che lavoreranno insieme per passare “dalla teoria alla pratica”.

PerMicro e Sole: insieme per sostenere i lavoratori

Siamo felici di comunicare che abbiamo avviato una collaborazione con la neonata Associazione Sole, una realtà torinese che ha l’obiettivo di offrire sostegno ai lavoratori “anomali” e si propone di assistere chi si trova in una fase di passaggio, fornendo servizi e tutela attraverso l’apertura di uno sportello informativo e la programmazione di attività formative.

Per maggiori informazioni sulle attività dell’Associazione scrivere a info@soletorino.org o telefonare al n. 011/2170452

Confronto a Firenze tra banche, enti pubblici e organizzazioni di microfinanza

Firenze, convegno «Microcredito in azione» promosso da Ritmi, la Rete italiana di microfinanza che raggruppa i principali operatori del settore.

L’incontro ha visto un confronto sugli interventi da mettere in atto contro la crisi e l’esclusione sociale e finanziaria tra organizzazioni che hanno fatto propri i principi del microcredito del professore bengalese Muhammad Yunus, enti pubblici e banche.
Giuseppe Bertolucci, assessore alle finanze della Regione Toscana, ha spiegato il piano anti-recessione avviato sul versante delle imprese: finanziamento degli enti di garanzia per favorire il consolidamento dei debiti a breve delle piccole aziende e per investimenti in leasing e un protocollo con le banche operanti in regione, compresa Banca Etica, che prevede l’impegno a tenere fermi gli spread sui mutui. Secondo Giampietro Pizzo, presidente di Microfinanza Srl, la società di Vicenza che opera anche in Trentino, il microcredito ha un ruolo importante in questa fase non solo come strumento di accesso ai prestiti – è stato citato proprio il razionamento del credito alle microimprese e l’espansione dell’usura – ma anche come promotore di un’educazione finanziaria che eviti fenomeni di sovraindebitamento, soprattutto tra le famiglie. La Rete di microfinanza non ha rinunciato ad avanzare una proposta precisa: a livello nazionale per combattere l’esclusione sociale e finanziaria servirebbero, nell’arco di alcuni anni, nuovi crediti sostenibili per 50 miliardi di euro, di cui 45 miliardi dovrebbero essere messi in campo dalle banche e 5 miliardi dal microcredito. Su questo si è sviluppato il confronto con le Banche di credito cooperativo e con Banca Etica.

(fonte: L’Adige – 29 dicembre 2008)

Diventa imprenditore con PerMicro e Western Union

PerMicro e Finint lanciano un concorso per microimprenditori!

Dal 22/12/08 al 31/03/09
, tra tutti coloro che presenteranno a PerMicro un progetto imprenditoriale in cui sia presente anche il servizio Western Union – Finint, e che risulteranno finanziabili, saranno selezionati n. 3 progetti “meritevoli” che vinceranno l’allestimento gratuito del corner Western Union.

Per partecipare alla selezione, i progetti dovranno essere presentati da un imprenditore in possesso di diploma di scuola media superiore ed essere progetti di attività di servizi e/o commerciali con apertura su strada.

Compila subito la scheda di adesione che trovi nei punti vendita Western Union – Finint o scaricala dal sito www.wufinint.it ed inviala via fax al n. 02/67626686 oppure via mail a permicro@wufinint.it