9° Conferenza annuale EMN

Si svolge a Bucarest l’8 e 9 Novembre 2012 la conferenza annuale dell’European Microfinance Network – EMN – di cui PerMicro fa parte anche come membro del board direttivo.

Il titolo dell’edizione 2012 è “Building sustainable microfinance in Europe” clicca qui per il programma completo!

Abstract

The European Microfinance Network (EMN) is holding its 9th Annual Conference in Bucharest on the 8-of November 2012. The EMN Conference will focus on how to build a sustainable Microfinance Industry in Europe and will serve as a platform for debate, learning and exchange experiences between practitioners.

A number of European Microfinance providers have been successful in building institutions that reach out to large numbers of clients while attaining operational sustainability in a relatively short period of time.

What have been the drivers for such success?

  • Embracing entrepreneurship in fast developing economies?
  • Building upon the experience of credit unions and savings cooperatives?
  • Reaching out to the rural population as well as urban clients?
  • Implementing modern IT and MIS systems in their organizations?
  • Investing continuously in staff development?

The EMN Conference will focus on analyzing the lessons that Microfinance providers can learn from sustainable organizations, in particular, focusing on how such MFIs have grown as organizations and reach large numbers of clients. Participants will also explore if these lessons can be applied in their own context.

Banca di Valle Camonica per il Microcredito

PerMicro e la Banca di Valle Camonica – Gruppo UBI hanno siglato una Convenzione per la promozione e la diffusione del Microcredito come ulteriore risposta per contrastare la crisi economica.

Domani, martedì 30 ottobre, presso la sede della Banca di Valle Camonica di Breno (Piazza della Repubblica 2) verrà presentata alle ore 12 la Convenzione tra la Banca di Valle Camonica e PerMicro. La convenzione vuole favorire la creazione di attività economiche e
imprenditoriali finalizzate all’inserimento lavorativo di giovani, donne, soggetti fuoriusciti dal mercato del lavoro e a sostenere emergenze finanziarie di carattere familiare. Con la stipula della Convenzione i partner intendono rafforzare la loro sinergia sul territorio camuno, in raccordo con Fondazione Tassara.

“In questo  contesto  economico  così perturbato – afferma Stefano Vittorio Kuhn, Direttore Generale della Banca della Valle Camonica , poter offrire risposte a chi, secondo gli standard correnti, avrebbe  evidenti possibilità di  non essere supportato  per  mancanza  di  elementi
di  valutazione in ordine  al merito creditizio, significa fornire un’opportunità in più a chi ha un’idea imprenditoriale valida ed intenzioni serie. Ci siamo affidati a PerMicro S.p.A. perché è l’unico operatore professionale specializzato nel microcredito, capace di offrire un “modello di servizio” avanzato e sostenibile. Oltre alla reciproca segnalazione di potenziali Clienti, la Convenzione prevede interventi congiunti per diffondere l’Educazione Finanziaria al pubblico.“

“Siamo contenti di collaborare con la Banca di Valle Camonica afferma Andrea Limone, Amministratore Delegato di PerMicro – perché le nostre due realtà condividono i principi dell’inclusione finanziaria e del microcredito, che crediamo essere la più efficace e moderna opportunità di autoimpiego per persone coraggiose e ricche di competenze, nonché un importante strumento di emancipazione finanziaria per gli esclusi”.

Filiale PerMicro a Napoli: inaugurazione ufficiale

Il 26 settembre PerMicro e BNL Gruppo BNP Paribas hanno inaugurato la filiale PerMicro a Napoli, prima sede del Sud Italia.

Alla cerimonia di inaugurazione è intervenuto il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, l’Assessore alle Attività Produttive del Comune, Marco Esposito, l’Amministratore Delegato di PerMicro, Andrea Limone, il Responsabile della Direzione Territoriale Retail e Private Sud di BNL, Gianpietro Giuffrida.

L’avvio di tale iniziativa a Napoli risponde all’impegno che l’Amministrazione Comunale sta dimostrando per lo sviluppo dell’economia del territorio e il rilancio del tessuto produttivo del centro storico, per accrescerne capacità di innovazione e competitività. Il Comune di Napoli, infatti, ha recentemente lanciato un bando per agevolare la nascita ed il consolidamento di reti formali permanenti fra imprese locali e non, che permettano alle aziende, ma anche alle attività artigiane e alle piccole realtà commerciali cittadine di raggiungere le dimensioni necessarie per competere anche sui mercati internazionali.

A tale scopo, PerMicro, BNL e il Comune di Napoli stanno puntando a sviluppare iniziative a sostegno dell’imprenditoria locale, utilizzando lo strumento del microcredito, indirizzato alle esigenze di finanziamento di neo-imprenditori e delle loro start up, ma anche di famiglie in difficoltà o immigrati e, in generale, di persone con minori possibilità di accesso al credito tradizionale.

Lo sportello è attivo all’interno dell’agenzia di BNL in Piazza Mercato 54/57.

Microcredito per favorire l’inclusione economica e sociale

Lunedì 22 ottobre 2012 dalle ore 16 alle 19, presso il Palazzo Valentini – Sala Di Liegro Via IV Novembre, 119/a – Roma si terrà un dibattito pubblico sul ruolo per gli enti pubblici e le istituzioni private, iniziativa promossa dalla Rete Italiana di Microfinanza – RITMI.

L’obiettivo è quello di riflettere, confrontarsi e discutere con rappresentanti di enti pubblici e realtà private che hanno avviato iniziative di microcredito e/o di inclusione economica, sociale e lavorativa.

Questo lavoro assume una rilevanza particolare di fronte alla gravità della crisi sociale ed economica che colpisce il paese e alle potenzialità che il microcredito ha saputo dimostrare a livello internazionale ed europeo nel costruire risposte efficaci e innovative di contrasto alla disoccupazione e all’esclusione sociale.

Appare evidente che in Italia, lo sviluppo del microcredito è praticabile solo coinvolgendo in modo innovativo le reti sociali territoriali e le istituzioni locali.
Il dibattito della giornata si propone di approfondire le criticità e gli ostacoli che rendono insufficienti le risposte del microcredito nella lotta alla povertà e all’esclusione sociale.

Il principale quesito a cui vorremmo che i partecipanti rispondessero è il seguente: “Come istituzioni pubbliche e attori privati possono lavorare insieme alla creazione di reti territoriali, dense e diffuse di microfinanza?”

Programma:
16.00 Registrazione partecipanti
16.30 Dialogheranno con il pubblico:
– Sabino Pezzotta, Deputato, Coordinatore dell’Intergruppo Parlamentare sulle Strategie Europee per la Crescita, l’Occupazione, la Democrazia economica e la Sostenibilità finanziaria
– Claudio Cecchini, Assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Roma
– Luca Remmert, Presidente della Commissione per il Microcredito dell’ACRI Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Spa
– Faisel Rahman, Presidente della EMN – European Microfinance Network
– Graziano Del Rio, Presidente dell’ANCI- Associazione Nazionale Comuni Italiani in attesa di conferma
– Ivan Fadini, Presidente dell’Associazione The Hub Roma
– Andrea Kirschen, Responsabile dell’ufficio italiano del FEI – Fondo Europeo per gli Investimenti
– Alessandro Messina, Responsabile Ufficio Relazioni con le Imprese e Progetti Speciali Federazione Italiana delle BCC-CRA

Modera Simona Lanzoni, Vicepresidente di RITMI e di Fondazione Pangea onlus.

18.45 Conclusioni di Giampietro Pizzo, Presidente di RITMI – Rete Italiana di Microfinanza

Tecnologia, innovazione e microfinanza

L’uso della tecnologia nella microfinanza” è il risultato dell’impegno comune di un team di esperti nel settore dell’Information Technology, provenienti da sette paesi europei e facenti parte dell’EMN IT & Innovation Working Group.

La pubblicazione rappresenta il prodotto di due anni di stretta collaborazione durante i quali il team ha condiviso esperienze e conoscenza.
Sin dall’avvio dei lavori, PerMicro partecipa alle attività dell’ IT&Innovation Working Group.