Educazione finanziaria: formazione di formatori

L’obiettivo del progetto “ Educazione finanziaria come strumento d’inclusione socioeconomica: formazione di operatori in Piemonte”è offrire agli operatori sociali della Regione Piemonte strumenti metodologici e formativi che permettano di contrastare il disagio sociale delle famiglie del territorio in cui operano.

Considerata l’estrema importanza di svolgere un’azione di vera lotta all’esclusione economica, al fine di aumentare la consapevolezza e prevenire situazioni di sovraindebitamento, RITMI propone un percorso formativo strutturato in cinque moduli: “Bilancio Familiare”, “Alfabetizzazione Finanziaria”, “Gestione del Risparmio”, “Fonti di
Finanziamento” e “Servizi a Supporto della Creazione d’Impresa”.

Il percorso formativo, rivolto a un massimo di 25 operatori, è stato disegnato in base alle migliori pratiche italiane nell’ambito dell’educazione finanziaria, si svolgerà su 20 ore in 5 giornate di 4 ore ciascuna e fornirà agli operatori strumenti ed approcci innovativi per accompagnare persone in situazione di fragilità economica.

PARTECIPANTI
Il percorso formativo è rivolto a: operatori sociali, operatori di microcredito, coordinatori di volontariato e persone volontarie che lavorano con persone e famiglie in situazione di fragilità economica.

COSTI
La prima edizione del percorso formativo sarà disponibile gratuitamente grazie al contributo della Compagnia di San Paolo. I posti gratuiti disponibili sono 25.

LUOGO
Housing Giulia via Cigna 14/L – 10152 Torino

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Per iscriversi al corso occorre compilare il Modulo di iscrizione e inviarlo entro e non oltre il 4 novembre 2016 a: edufin_ritmi@microfinanza-italia.org.
Si rilascerà attestato di frequenza per singolo modulo.

 

Consulta il programma per scoprire le date degli incontri!

 

STEPS Veneto: premio Fondazione Human plus

L’11 ottobre 2016, in occasione della conclusione di STEPS Veneto , percorso formativo tenuto ed organizzato dalla Fondazione Human+, in collaborazione con vari enti e soggetti del settore, sono stati presentati vari progetti d’impresa al vaglio di una giuria composta anche da Luca Bertazzo, Responsabile PerMicro Triveneto Ovest.

In particolare il progetto di Slaviero Andrea è stato premiato da PerMicro con l’accesso gratuito alla piattaforma di e-learnig per redigere il business plan. I suo progetto ‘Thewhear‘ consiste in una community dedicata al mondo della moda che intende coniugare lo shopping on-line e quello tradizionale.

In occasione dell’evento è stata presentata anche la Guida Pratica all’Ecosistema della Creazione d’Impresa in Veneto rivolta a tutti coloro che vogliono mettersi in proprio.

PerMicro al Terzo Forum Europeo della Microfinanza

Il Terzo Forum Europeo della Microfinanza, (3°FEM ) che si è svolto dal 19 al 21 ottobre 2016 a Roma, Ha rappresentato un’occasione unica di dibattito e confronto tra le istituzioni pubbliche, gli operatori del settore privato e gli organismi no profit a vario titolo competenti in materia di sviluppo economico e sociale ed accesso al credito.

Il III° FEM, basato sul contributo di tutti i partecipanti, persegue tre principali obiettivi:

  • contribuire al concepimento e all’attuazione delle politiche pubbliche italiane ed europee di supporto ai micro operatori economici, valorizzando il partenariato pubblico-privato;
  • divulgare le buone prassi nazionali ed internazionali;
  • essere occasione di networking.20161020_094358_HDR

 

Eugenio Minucci, Direttore Operativo di PerMicro, è intervenuto ai seguenti seminari:

Workshop: Strumenti microfinanziari europei

Coordinatore: Riccardo Aguglia FEI, Senior Microfinance Investment Manager

Discussants:
Claudia Belli – BNP Paribas, Head of Social Business and Microfinance.CSR
Domenico Leone – Banca popolare di Milano, Responsabile Finanziamenti, Marketing
Eugenio Minucci – PerMicro, Direttore Operativo

Workshop: A Comparative Analysis of Microcredit Legislation 

Coordinatore: Maria Doiciu Eurom-consultancy, Senior consultant EaSI TA Senior

Discussants:
Eugenio Minucci – RITMI – PerMicro, Chief Operating Officer
Martina Grigorova – SIS Credit, Head of Business Landing and Investor Relations EaSI TA Speaker

PerMicro “dà i numeri”: l’impatto sociale del microcredito

Leggi la presentazione del nostro impatto sociale!

Guarda tutte le foto dell’evento!

Consulta la rassegna stampa!

 

Torino 21 ottobre 2016.
Ieri sera, nella storica cornice del Palazzo della Luce a Torino, PerMicro ha svelato i propri numeri di impatto sociale, in occasione della 2^ Ph_Dernio_Sheila-065Giornata Europea della Microfinanza. Per la prima volta, a misurare l’impatto dell’attività di microcredito della società nata a Torino, ma ormai diffusa in tutta Italia, è stato un centro di ricerca universitaria: Tiresia del Politecnico di Milano.

Sono intervenuti: Mario Calderini del Centro Tiresia e docente al Politecnico di Milano; Giuseppe Scellato, docente al Politecnico di Torino; Lorenzo Allevi di Oltre Venture; Claudia Belli di BNP Paribas; Alessandro Tappidello European Investment Fund; Rainer Lovato di Council Development Bank; Jorge Ramirez Puerto dello European Microfinance Network.Ph_Dernio_Sheila-098

“Sono entusiasta perché PerMicro dimostra che l’impegno quotidiano paga. I nostri soci nazionali e internazionali ieri sera hanno toccato con mano l’impatto che il loro investimento, Ph_Dernio_Sheila-145unito alla nostra professionalità, ha creato in Italia. Da quando è nata, PerMicro ha concesso quasi 14 mila microcrediti, per un totale erogato di circa 94 milioni, generando 4.400 posti di lavoro. A breve raggiungeremo i 100 milioni di erogato e nei prossimi anni avremo utili da investire verso nuovi target di “diversamente bancabili” e con codici precisi: il Code of Good Conduct e la BCorp Certification. I numeri tuttavia da soli non esprimono tutto il nostro lavoro.” dichiara Corrado Ferretti, Presidente di PerMicro e membro del Board dello European Microfinance Network.Ph_Dernio_Sheila-173

Tra i numeri presentati, che tenevano in considerazione l’impatto dei microcrediti erogati da PerMicro alle imprese e alle famiglie tra il 2009 e il 2014, vi è l’aumento delle entrate statali che, con il supporto alle microimprese, corrisponde a 12.437.260 euro e il superamento della soglia della povertà del 9,5% da parte dei clienti famiglia.

L’Amministratore Delegato Andrea Limone aggiunge: “Mi porto a casa il numero “51”, che corrisponde alla percentuale di imprenditori che hanno avuto accesso a forme di finanziamento tradizionale dopo il prestito di PerMicro. La nostra mission è traghettare i clienti verso la bancabilità: per noi è sintomo di inclusione sociale, oltre che finanziaria. Se una buona parte di imprenditori che abbiamo supportato dichiara di aver migliorato i propri rapporti con le banche tradizionali, significa che stiamo andando nella direzione giusta.”

Che numeri, PerMicro!

“Che numeri, PerMicro!” si svolgerà a Torino in occasione della 2^ Giornata Europea della Microfinanza il 20 ottobre h 18.00.
All’evento verranno presentati per la prima volta i risultati della ricerca condotta dal Centro Tiresia del Politecnico di Milanosull’impatto sociale della nostra attività.

 

RITMI va OLTRE il microcredito!

In occasione della 2^ Giornata Europea della Microfinanza, RITMI organizza un evento per raccontare le realtà italiane che vanno OLTRE il microcredito.

Saluti istituzionali
Giampietro Pizzo, presidente di RITMI
Chiara Appendino, sindaca della Città di Torino
Gianna Pentenero, assessore della Regione Piemonte al Lavoro, Istruzione e Formazione Professionale
Alessandro Tappi, direttore del Fondo Europeo degli Investimenti

Apertura 2^ Giornata Europea della Microfinanza
Jorge Ramírez Puerto, general manager dello European Microfinance Network

Modera
Andrea Di Turi – giornalista

OLTRE il microcredito
L’esperienza della Fondazione Don Mario Operti – Mariella Enoch, presidente della Fondazione Don Mario Operti
L’esperienza di PerMicro – Corrado Ferretti, presidente di PerMicro
L’esperienza di ACAF Italia– Patricia Pulido, presidente di ACAF Italia
L’esperienza di La Scialuppa CRT Onlus – Ernesto  Ramoino, presidente della Fondazione La Scialuppa CRT Onlus
L’esperienza di Fondazione CRC – Andrea Silvestri, direttore generale della Fondazione CRC
Microfinanza a impatto sociale: la misurazione – Mario Calderini, docente del Politecnico di Milano
Video “Testimonianze

signature2