Che numeri, PerMicro!

“Che numeri, PerMicro!” si svolgerà a Torino in occasione della 2^ Giornata Europea della Microfinanza il 20 ottobre h 18.00.
All’evento verranno presentati per la prima volta i risultati della ricerca condotta dal Centro Tiresia del Politecnico di Milano sull’impatto sociale della nostra attività.

 

 

RITMI va OLTRE il microcredito!

In occasione della 2^ Giornata Europea della Microfinanza, RITMI organizza un evento per raccontare le realtà italiane che vanno OLTRE il microcredito.

Saluti istituzionali
Giampietro Pizzo, presidente di RITMI
Chiara Appendino, sindaca della Città di Torino
Gianna Pentenero, assessore della Regione Piemonte al Lavoro, Istruzione e Formazione Professionale
Alessandro Tappi, direttore del Fondo Europeo degli Investimenti

Apertura 2^ Giornata Europea della Microfinanza
Jorge Ramírez Puerto, general manager dello European Microfinance Network

Modera
Andrea Di Turi – giornalista

OLTRE il microcredito
L’esperienza della Fondazione Don Mario Operti – Mariella Enoch, presidente della Fondazione Don Mario Operti
L’esperienza di PerMicro – Corrado Ferretti, presidente di PerMicro
L’esperienza di ACAF Italia– Patricia Pulido, presidente di ACAF Italia
L’esperienza di La Scialuppa CRT Onlus – Ernesto  Ramoino, presidente della Fondazione La Scialuppa CRT Onlus
L’esperienza di Fondazione CRC – Andrea Silvestri, direttore generale della Fondazione CRC
Microfinanza a impatto sociale: la misurazione – Mario Calderini, docente del Politecnico di Milano
Video “Testimonianze

signature2

Sostegno all’economia sociale piemontese: Cascina Massetta

Agritorino Onlus è un’associazione senza fini di lucro costituita nel maggio 2014 da soggetti di primaria importanza per l’economia sociale piemontese: il Sermig, la Casa della Divina Provvidenza Cottolengo, la Fondazione Piazza dei Mestieri, la società di microcredito PerMicro, l’Associazione Enrichetta Alfieri Onlus, la Congregazione dei Padri Somaschi, i Salesiani di Don Bosco oltre ad alcuni privati.

L’attività di Agritorino si inserisce in un contesto di forte crisi economica che vede in Piemonte oltre 1 milione di individui superare la soglia di povertà. La crudezza di questo dato richiede interventi capaci di incidere in tempi brevi sui bisogni essenziali, e identifica nella terra il denominatore comune di una risposta capace di coniugare
semplicità di intervento, possibilità di accoglienza e risposte immediate.

Agritorino si prefigge quindi finalità di solidarietà sociale con l’organizzazione di attività di volontariato rivolte alla popolazione più svantaggiata mediante la realizzazione di programmi di produzione agricola ecosostenibile.
In questi anni sono stati realizzati Orti Sociali nelle zone di Cumiana, Piossasco, Caramagna e Cavallermaggiore, e l’allevamento della cascina Massetta costituisce l’ultima iniziativa avviata.

LE GALLINE E LE UOVA DELLA CASCINA MASSETTA
la storia di un’iniziativa di Agritorino

Comunicato-Massetta-2

“L’idea di produrre uova è nata circa un anno fa. Paolo ne parlò al direttivo di Agritorino e tutti furono d’accordo di tentare la strada dell’allevamento di galline ovaiole, che sembrava più veloce e più semplice rispetto all’avvio di una coltura tradizionale. In quei giorni si stava terminando la ristrutturazione di parte della cascina Massetta, e dopo pochi mesi gli alloggi erano pronti, le serre montate e quasi mille galline razzolavano per l’aia tranquille e producevano uova.

Ancora una volta il miracolo era stato realizzato e, grazie alla generosità della Fondazione Opera Barolo, della Compagnia di S. Paolo e di tanti volontari, il sogno di far rinascere la cascina Massetta di Santena stava diventando realtà. Il progetto cascina Massetta era stato pensato per gli ex detenuti all’uscita dal carcere: si voleva creare una struttura residenziale capace di accogliere piccoli gruppi di ex detenuti che potesse consentire loro di lavorare, godere di un modesto reddito e acquisire competenze professionali utili al reinserimento nella società.

Il progetto però doveva essere economicamente autonomo, e quindi l’allevamento di uova (sotto il marchio della Società Semplice Agricola Massetta) doveva dimostrarsi sostenibile. Per questo era necessario che la
vendita delle uova avesse successo, e che l’allevamento potesse crescere e consolidarsi. Oggi, a pochi mesi dall’inizio dell’attività operativa, possiamo dire che la fase di start up si sta concludendo, e che il prodotto (oltre 20.000 uova al mese) si è già conquistato un consistente parco acquirenti.

L’allevamento si compone di oltre 800 galline ovaiole e di 10 galli. L’alimentazione (mais, frumento, carbonato di
calcio, soia, proteine ecc) è integrato giornalmente con trifoglio e loietto fresco coltivati nei campi attigui alla
cascina. Le galline sono allevate all’aperto, su un prato di circa 1.000 mq, con un’area coperta di circa 210 mq. All’interno sono installati mangiatoie, abbeveratoi, posatoi e ovodepositori, e sono stati predisposti alberi in tubo plastico, bagni di sabbia e zone d’ombra esterne, per garantire agli animali il massimo benessere. La produzione
giornaliera media è di 705 uova, coerente con gli standard di produzione. Queste caratteristiche hanno permesso all’allevamento Massetta di ottenere il livello di qualità 1, a testimonianza del livello operativo raggiunto.”

 

Società Agricola Semplice Massetta
strada Alberassa 125, 10026 Santena
tel. 366 9025411 – Codice Allevamento: 1IT257TO117

Microcredito 2020: seminario RITMI

Microcredito 2020
Le scelte degli operatori e delle istituzioni di supporto per i prossimi cinque anni

Il 30 Settembre 2016 h 11.00- 14.30, Sala del Consiglio, Città Metropolitana di Roma

I TEMI TRATTATI

– Il settore della microfinanza e del microcredito in Italia è giunto a un punto di svolta?
– Come influisce il nuovo quadro normativo nazionale sulle scelte istituzionali, organizzative e di strategia degli operatori specializzati, degli intermediari finanziari e delle strutture di supporto?
– A quali condizioni l’entrata a regime dei nuovi programmi comunitari potrà favorire lo svi-luppo dell’offerta di servizi finanziari e non finanziari?
– Come gli operatori di microcredito si stanno attrezzando per utilizzare al meglio le risorse comunitarie e nazionali?

Attorno a questi interrogativi la Rete Italiana di Microfinanza (RITMI) organizza a Roma il 30 Settembre 2016 un seminario di scambio e riflessione con l’attiva partecipazione delle strutture di governance e di management delle istituzioni impegnate nell’offerta di microcredito e servizi di inclusione finanziaria in Italia.

L’iniziativa vuole essere un’occasione diretta e concreta di confronto tra i molteplici approcci isti-tuzionali, alla luce dei piani di lavoro che le organizzazioni che erogano microcredito e le strutture di supporto stanno predisponendo.
Un modo lineare e operativo per identificare buone pratiche, riflessioni strategiche, ipotesi di lavoro e punti critici, con il fine di accendere i riflettori sulle potenzialità ancora inespresse del settore del microcredito italiano.

Al Seminario sono invitati a partecipare gli associati di RITMI, le fondazioni bancarie, le istituzioni bancarie, le associazioni territoriali, i fornitori di servizi non finanziari, le organizzazioni sociali e senza fini di lucro attive sui temi dell’inclusione finanziaria.

PARTECIPANTI

  • Associati RITMI
  • Fondazioni Bancarie
  • Banche
  • Intermediari finanziari ex art.106
  • Intermediari finanziari ex art.111
  • Organismi pubblici con programmi di microcredito
  • Onlus ed altre organizzazioni non profit con programmi di microcredito
  • MAG e Cooperative con programmi di microcredito

 

Scopri il programma del seminario!

Borse di studio per il Master in Microfinance a Madrid

Dall’1 al 25 settembre è possibile presentare domanda per accedere alle borse di studio stanziate dall’INPS a favore di studenti italiani che vogliano partecipare all’International Master in Microfinance for Entrepreneurship che si svolgerà in lingua inglese da ottobre 2016 a maggio 2017 presso l’Universidad Autónoma de Madrid.

Consulta i bandi aperti!

 

Per informazioni sul Master, consulta www.mastermicrofinance.com.

PerMicro, sponsor di Source Self-Made Design 2016

Source Self-Made Design è un progetto di ALTROVE, associazione culturale con sede a Firenze. Da quattro anni il progetto seleziona e segue designer italiani e internazionali offrendo loro visibilità e servizi per l’avvicinamento alla produzione e alla commercializzazione.

Ormai progetto permanente, Source propone formazione, servizi e consulenze ed eventi durante tutto l’anno, non solo a Firenze ma anche attraverso iniziative su tutto il territorio nazionale.

La quarta edizione dell’evento legato all’autoproduzione si svolgerà presso le Murate, ex complesso carcerario recuperato dal Comune di Firenze e trasformato in polo multifunzionale, dal 15 al 22 settembre. Il cuore dell’evento sarà la Mostra Internazionale di Design autoprodotto.

Il 16 settembrePerMicro Vivaio per l’Intraprendenza cureranno un Business Corner dedicato alla consulenza e orientamento personalizzati per rispondere a domande inerenti i principali temi legati alla libera professione e l’imprenditoria.

In via Ghibellina 12/A, Firenze, dalle ore 9.00 alle 13.00 sarà possibile parlare di:

Sviluppo commerciale | Viola Tesi e Emanuele Galassi | Analisi di mercato, target di clienti, pricing del prodotto, canali di vendita

Regimi fiscali e previdenziali | Francesca Serra | Quadro normativo, nuovo regime forfetario, requisiti di accesso, adempimenti contabili e fiscali

Forme di finanziamento | Francesca Di Giuseppe | Caratteristiche dei diversi strumenti di finanziamento, requisiti necessari per l’accesso al credito, gestione del rapporto con le banche


PerMicro è la prima società italiana specializzata in microcredito. La sua mission è l’occupazione e inclusione sociale attraverso l’erogazione professionale di microcrediti, l’educazione finanziaria e l’offerta di servizi di avviamento e accompagnamento all’impresa. www.permicro.it

Vivaio per l’Intraprendenza opera dal 2006 per sostenere l’autoimpiego e l’autoimprenditorialità attraverso attività di informazione, orientamento, formazione, consulenza e networking. www.vivaiointraprendenza.it

Registrati all’evento, è gratuito!

Nuove opportunità per la piccola impresa: accordo tra ATS Confesercenti e PerMicro

La partnership è finalizzata al sostegno
delle micro e piccole imprese italiane

Presentato oggi l’accordo tra ATS Servizi, società controllata da Confesercenti, e PerMicro, leader nel settore del microcredito italiano. La partnership è finalizzata al sostegno delle micro e piccole imprese italiane. Nei prossimi 24 mesi si sosterrà l’avvio e lo sviluppo di oltre 300 microimprese, con una generazione di almeno 500 nuovi posti di lavoro.

L’intesa tra una delle più rilevanti associazioni imprenditoriali italiane e la principale istituzione di microcredito in Italia consente di favorire l’accesso al credito, attraverso la concessione di finanziamenti fino a 25.000 euro per l’avvio di nuove imprese e per la crescita delle associate a Confesercenti Nazionale. PerMicro e ATS, così, si focalizzano ancora di più sulle piccole attività imprenditoriali in tutto il territorio nazionale: ATS è presente con una rete di oltre 200 collaboratori e PerMicro opera attraverso 14 filiali, 5 delle quali in agenzie BNL.

BNL Gruppo BNP Paribas è socio industriale e principale azionista di PerMicro e, nell’ambito dell’accordo, contribuirà con i propri servizi ad aiutare ulteriormente quanti, con un’idea imprenditoriale sostenibile, vogliano avviare un’attività.

La presentazione dell’accordo si è svolta presso la sede di Confesercenti Nazionale. Sono intervenuti Massimo Vivoli (Presidente di Confesercenti Nazionale), Marco Tarantola  (Vicedirettore Generale BNL Gruppo BNP Paribas e Responsabile della Divisione Retail e Private della Banca), Andrea Limone (Amministratore Delegato di PerMicro) e Libero Camellini (Amministratore Delegato di ATS Servizi Confesercenti).

Massimo Vivoli, Presidente Confesercenti sottolinea: “è molto importante per le piccole imprese e le start up poter beneficiare di strumenti che agevolino il credito. L’intesa con PerMicro in tal senso è rilevante, in quanto punta a sostenere queste realtà, che sono strategiche per il sistema economico italiano”.546899_dsc0990

Il microcredito è sempre più un’ulteriore opportunità per quanti, soprattutto giovani, abbiano un’idea d’impresa, sostenibile nel tempo e magari originale ed innovativa, che possa rappresentare un futuro di lavoro e di crescita – commenta Marco Tarantola, Vice Direttore Generale di BNL e Responsabile della Divisione Retail e Private della Banca – Per questo siamo da anni partner di PerMicro ed insieme abbiamo contribuito alla nascita e all’operatività di migliaia di piccole imprese. Oggi si aggiunge un ulteriore importante partner con il quale proseguire in quest’attività dai risvolti economici e sociali”.

Oltre il 50% delle imprese e start-up sostenute da PerMicro opera nel commercio e nei servizi. Grazie a questo accordo, PerMicro consoliderà la sua presenza nel settore e risponderà, con maggiore efficacia e tempestività, alle esigenze crescenti di credito, offrendo a nuovi soggetti un’opportunità unica di partenza o di rilancio, con importanti ricadute territoriali in termini di occupazione” aggiunge Andrea Limone, Amministratore delegato di PerMicro.

Libero Camellini, Amministratore delegato di Autostrada Telematica Servizi, commenta: “La creazione di nuova impresa e il supporto all’impresa minore sono strategici in un sistema economico come quello nazionale. L’accordo con PerMicro vuole fornire un supporto a chi rischia e ha voglia di fare”.

Guarda il video dell’evento!

Guarda l’intervista ad Andrea Limone, AD PerMicro!

Piccola impresa: nuove opportunità da ATS Confesercenti – PerMicro

SAVE THE DATE

Roma, mercoledì 20 luglio 2016, ore 10.30
presso la sede di Confesercenti
Via Nazionale, 60

Nuove opportunità per lo sviluppo della piccola impresa

ATS Servizi, società controllata da Confesercenti Nazionale, e PerMicro, società leader nel settore del microcredito italiano, di cui BNL Gruppo BNP Paribas è unico socio bancario e principale azionista, presentano la convenzione a sostegno e per lo sviluppo delle micro e piccole imprese italiane.

 

Interverranno:
Massimo Vivoli (Presidente di Confesercenti Nazionale)
Marco Tarantola (Vicedirettore Generale e Responsabile della Divisione Retail e Private di BNL Gruppo BNP Paribas)
Andrea Limone (Amministratore Delegato di PerMicro)
Libero Camellini (Amministratore Delegato di ATS Servizi Confesercenti)
RSVP
PerMicro: 011/658778, info@permicro.it