Crowdfunding per ‘Dialogue’: un progetto da sostenere

Il progetto “Dialogue” vuole  affrontare il problema occupazionale partendo dall’analisi di contesti ambientali in cui esistono situazioni di emarginazione e di criminalità organizzata che rendono l’integrazione particolarmente difficile.

 

Questa campagna di crowdfunding ha l’obiettivo di:

  • favorire la creazione di reti locali che abbiano come scopo comune l’integrazione dei giovani migranti e di giovani a rischio, attraverso la mappatura delle comunità di migranti con focus sulle seconde generazioni, e un mappatura della condizione dei giovani locali, con focus sulla municipalità dei quartieri spagnoli e dei quartieri a maggior rischio sociale;
  • aprire spazi di aggregazione e partecipazione nella forma innovativa dell’incubatore sociale, per sviluppare opportunità di condivisione e di conoscenza reciproca che valorizzi i talenti dei giovani;
  • costruire percorsi di emersione di idee e co-creazione di nuove iniziative multiculturali sul modello dell’impresa sociale basato sulle metodologie più avanzate dell’innovazione sociale;
  • favorire il confronto tra i giovani proveniente dai diversi strati sociali attraverso uno scambio multisettoriale guidato da esperti di co-progettazione e co-working.

 

SOSTIENI IL PROGETTO “DIALOGUE”!

Sostenere il progetto “dialogue” significa “incubare” giovani immigrati e rifugiati, nonché giovani dei nostri quartieri a rischio, attraverso le attività progettuali; supportarli nello sviluppo delle loro idee imprenditoriali.

Misure di sostegno al microcredito per i Confidi

RITMI, Galileo Network e MicroFinanza Rating, hanno organizzato il workshop “Misure di sostegno al microcredito per i Confidi”, che si terrà a Milano il 18 gennaio, volto a rafforzare la capacità degli operatori non bancari ad accedere a misure di sostegno necessarie per operare nel campo del microcredito, della microfinanza e più in generale, del Credito Diretto.

 

Scarica la scheda di partecipazione e inviala a ritmi@microfinanza-italia.org!

Leggi il programma intero!

 

EMN Board Meeting: 26th-27th October 2016

Corrado Ferretti, President at PerMicro, took part to the EMN Board meeting held in Brussels on 26th-27th October 2016. On the occasion, the Board welcomed the new representative of the AEM, Guillem Aris Coderch, from the organization Autoocupacio.

The agenda of the meeting was:

1. EMN Advocacy agenda
2. EMN-MFC partnership
3. EMN Strategic Plan
4. Internal issues
5. New EMN Working Groups
6. EMN Annual Conference: Warsaw 2016 and Venice 2017

Educazione finanziaria: formazione di formatori

L’obiettivo del progetto “ Educazione finanziaria come strumento d’inclusione socioeconomica: formazione di operatori in Piemonte”è offrire agli operatori sociali della Regione Piemonte strumenti metodologici e formativi che permettano di contrastare il disagio sociale delle famiglie del territorio in cui operano.

Considerata l’estrema importanza di svolgere un’azione di vera lotta all’esclusione economica, al fine di aumentare la consapevolezza e prevenire situazioni di sovraindebitamento, RITMI propone un percorso formativo strutturato in cinque moduli: “Bilancio Familiare”, “Alfabetizzazione Finanziaria”, “Gestione del Risparmio”, “Fonti di
Finanziamento” e “Servizi a Supporto della Creazione d’Impresa”.

Il percorso formativo, rivolto a un massimo di 25 operatori, è stato disegnato in base alle migliori pratiche italiane nell’ambito dell’educazione finanziaria, si svolgerà su 20 ore in 5 giornate di 4 ore ciascuna e fornirà agli operatori strumenti ed approcci innovativi per accompagnare persone in situazione di fragilità economica.

PARTECIPANTI
Il percorso formativo è rivolto a: operatori sociali, operatori di microcredito, coordinatori di volontariato e persone volontarie che lavorano con persone e famiglie in situazione di fragilità economica.

COSTI
La prima edizione del percorso formativo sarà disponibile gratuitamente grazie al contributo della Compagnia di San Paolo. I posti gratuiti disponibili sono 25.

LUOGO
Housing Giulia via Cigna 14/L – 10152 Torino

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Per iscriversi al corso occorre compilare il Modulo di iscrizione e inviarlo entro e non oltre il 4 novembre 2016 a: edufin_ritmi@microfinanza-italia.org.
Si rilascerà attestato di frequenza per singolo modulo.

 

Consulta il programma per scoprire le date degli incontri!

 

PerMicro al Terzo Forum Europeo della Microfinanza

Il Terzo Forum Europeo della Microfinanza, (3°FEM ) che si è svolto dal 19 al 21 ottobre 2016 a Roma, Ha rappresentato un’occasione unica di dibattito e confronto tra le istituzioni pubbliche, gli operatori del settore privato e gli organismi no profit a vario titolo competenti in materia di sviluppo economico e sociale ed accesso al credito.

Il III° FEM, basato sul contributo di tutti i partecipanti, persegue tre principali obiettivi:

  • contribuire al concepimento e all’attuazione delle politiche pubbliche italiane ed europee di supporto ai micro operatori economici, valorizzando il partenariato pubblico-privato;
  • divulgare le buone prassi nazionali ed internazionali;
  • essere occasione di networking.20161020_094358_HDR

 

Eugenio Minucci, Direttore Operativo di PerMicro, è intervenuto ai seguenti seminari:

Workshop: Strumenti microfinanziari europei

Coordinatore: Riccardo Aguglia FEI, Senior Microfinance Investment Manager

Discussants:
Claudia Belli – BNP Paribas, Head of Social Business and Microfinance.CSR
Domenico Leone – Banca popolare di Milano, Responsabile Finanziamenti, Marketing
Eugenio Minucci – PerMicro, Direttore Operativo

Workshop: A Comparative Analysis of Microcredit Legislation 

Coordinatore: Maria Doiciu Eurom-consultancy, Senior consultant EaSI TA Senior

Discussants:
Eugenio Minucci – RITMI – PerMicro, Chief Operating Officer
Martina Grigorova – SIS Credit, Head of Business Landing and Investor Relations EaSI TA Speaker

RITMI va OLTRE il microcredito!

In occasione della 2^ Giornata Europea della Microfinanza, RITMI organizza un evento per raccontare le realtà italiane che vanno OLTRE il microcredito.

Saluti istituzionali
Giampietro Pizzo, presidente di RITMI
Chiara Appendino, sindaca della Città di Torino
Gianna Pentenero, assessore della Regione Piemonte al Lavoro, Istruzione e Formazione Professionale
Alessandro Tappi, direttore del Fondo Europeo degli Investimenti

Apertura 2^ Giornata Europea della Microfinanza
Jorge Ramírez Puerto, general manager dello European Microfinance Network

Modera
Andrea Di Turi – giornalista

OLTRE il microcredito
L’esperienza della Fondazione Don Mario Operti – Mariella Enoch, presidente della Fondazione Don Mario Operti
L’esperienza di PerMicro – Corrado Ferretti, presidente di PerMicro
L’esperienza di ACAF Italia– Patricia Pulido, presidente di ACAF Italia
L’esperienza di La Scialuppa CRT Onlus – Ernesto  Ramoino, presidente della Fondazione La Scialuppa CRT Onlus
L’esperienza di Fondazione CRC – Andrea Silvestri, direttore generale della Fondazione CRC
Microfinanza a impatto sociale: la misurazione – Mario Calderini, docente del Politecnico di Milano
Video “Testimonianze

signature2

Microcredito 2020: seminario RITMI

Microcredito 2020
Le scelte degli operatori e delle istituzioni di supporto per i prossimi cinque anni

Il 30 Settembre 2016 h 11.00- 14.30, Sala del Consiglio, Città Metropolitana di Roma

I TEMI TRATTATI

– Il settore della microfinanza e del microcredito in Italia è giunto a un punto di svolta?
– Come influisce il nuovo quadro normativo nazionale sulle scelte istituzionali, organizzative e di strategia degli operatori specializzati, degli intermediari finanziari e delle strutture di supporto?
– A quali condizioni l’entrata a regime dei nuovi programmi comunitari potrà favorire lo svi-luppo dell’offerta di servizi finanziari e non finanziari?
– Come gli operatori di microcredito si stanno attrezzando per utilizzare al meglio le risorse comunitarie e nazionali?

Attorno a questi interrogativi la Rete Italiana di Microfinanza (RITMI) organizza a Roma il 30 Settembre 2016 un seminario di scambio e riflessione con l’attiva partecipazione delle strutture di governance e di management delle istituzioni impegnate nell’offerta di microcredito e servizi di inclusione finanziaria in Italia.

L’iniziativa vuole essere un’occasione diretta e concreta di confronto tra i molteplici approcci isti-tuzionali, alla luce dei piani di lavoro che le organizzazioni che erogano microcredito e le strutture di supporto stanno predisponendo.
Un modo lineare e operativo per identificare buone pratiche, riflessioni strategiche, ipotesi di lavoro e punti critici, con il fine di accendere i riflettori sulle potenzialità ancora inespresse del settore del microcredito italiano.

Al Seminario sono invitati a partecipare gli associati di RITMI, le fondazioni bancarie, le istituzioni bancarie, le associazioni territoriali, i fornitori di servizi non finanziari, le organizzazioni sociali e senza fini di lucro attive sui temi dell’inclusione finanziaria.

PARTECIPANTI

  • Associati RITMI
  • Fondazioni Bancarie
  • Banche
  • Intermediari finanziari ex art.106
  • Intermediari finanziari ex art.111
  • Organismi pubblici con programmi di microcredito
  • Onlus ed altre organizzazioni non profit con programmi di microcredito
  • MAG e Cooperative con programmi di microcredito

 

Scopri il programma del seminario!

Borse di studio per il Master in Microfinance a Madrid

Dall’1 al 25 settembre è possibile presentare domanda per accedere alle borse di studio stanziate dall’INPS a favore di studenti italiani che vogliano partecipare all’International Master in Microfinance for Entrepreneurship che si svolgerà in lingua inglese da ottobre 2016 a maggio 2017 presso l’Universidad Autónoma de Madrid.

Consulta i bandi aperti!

 

Per informazioni sul Master, consulta www.mastermicrofinance.com.

Foundamenta #2: una call per startup a impatto sociale

SocialFare, il primo Centro per l’Innovazione Sociale in Italia, con sede a Torino,  lancia FOUNDAMENTA #2, la call italiana per accelerare startup a impatto sociale: soluzioni di eccellenza, innovative e scalabili, che rispondano a sfide sociali contemporanee. Obiettivo è generare valore sociale ed economico nelle seguenti aree di interesse:

Salute e benessere – Innovazione didattico-formativa – Welfare Cultura Agricoltura e cibo

In palio un programma di accelerazione ad alta intensità: 4 mesi per generare start-up pronte a ricevere investimenti. Le candidature saranno aperte fino al 7 agosto 2016!

Info e contatti: socialfare.org/it/foundamenta
foundamenta@socialfare.org

Consulta il bando

Board EMN e prima sessione congiunta EMN-MFC

L’8 marzo 2016 il board EMN si è riunito a Varsavia e il medesimo giorno vi è stata la prima sessione congiunta dello European Microfinance Network e dell’ European Microfinance Centre, i due network europei di microfinanza.

EMN Board of Directors:

– Qredits (NE). Rappresentato da Elwin Groenevelt
– Microstart (BE). Rappresentato da Patrick Sapy
– Nachala 2007 (BG). Rappresentato da Nikolay Yarmov
– PerMicro (IT). Rappresentato da Corrado Ferretti
– Millennium (PT). Rappresentato da Helena MenaEMN-Board_Varsavia_PerMicro

MFC Board of Directors:

– Vitas (RO). Rappresentato da Cristian Jurma
– Farm Credit Armenia UCO CC (AR). Rappresentato da Armen Gabrielyan
– Software Group (BG). Rappresentato da Kalin Radev
– CoopEst, (BE). Rappresentato da Izabela Norek
– Habitat for Humanity International (SK). Rappresentato da Lucija Popovska

Presenti all’incontro anche Jorge Ramirez, EMN General Manager; Grzegorz Galusek, MFC General Manager; Katarzyna Pawlak, Deputy General Manager, MFC.

Nel corso dell’incontro sono stati profilati alcuni obiettivi comuni tra i quali:
– Dialogo policy con le istituzioni europee
– Capacity building, TA e training
– Finanziamenti dei network da fondi europei
– Networking, membership, partnership
– Sviluppo organizzativo e armonizzazione dei networkEMN-Board_Varsavia2_PerMicro

Si è inoltre stabilito che questa forma di collaborazione prevederà inoltre:
– incontri congiunti di Board
– alcuni regolari incontri executive che includeranno progetti annuali di cooperazione congiunta, consultazioni in questioni di policy, discussioni di nuove partnership e armonizzazione dei piani operativi annuali
– collaborazione tra i rispettivi Staff e mutua partecipazione a eventi e lavori di gruppo
– lavori di ricerca congiunta