Glossario Finanziario

All | # A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
There are 7 names in this directory beginning with the letter R.
Rata
È il pagamento periodico da corrispondere all’operatore finanziario come rimborso del prestito ottenuto; nei piani di ammortamento alla francese a rata fissa comprende sia la quota capitale che la quota interessi.

Rating
Significa “giudizio”, “valutazione”. Nel contesto dei prestiti è un termine utilizzato come sinonimo di credit score, cioè come misura dell’affidabilità creditizia delle persone. Il rating è in genere molto positivo se la persona ha già avuto percorsi di credito in passato e dimostra di aver sempre onorato gli impegni di rimborso. Sarà invece molto negativo se la persona risulta segnalata o peggio protestata nelle centrali rischi. In questo caso la maggior parte degli operatori finanziari rifiutano al richiedente di procedere col finanziamento. Anche l’assenza di rating dovuta al fatto che il richiedente non ha mai ottenuto prestiti in precedenza può provocare un rifiuto.

Reddito
È l’aumento della ricchezza di una persona o un’impresa in un certo periodo di tempo. Si tratta in altre parole della somma delle entrate che si vanno ad aggiungere a ciò che si possiede, per esempio nell’arco di un mese o di un anno. Nel momento in cui si accende un debito il reddito è un elemento di valutazione fondamentale, sia che si richieda credito per motivi personali sia che si progetti un’attività imprenditoriale. Nel primo caso il reddito è una variabile che costituisce la base del bilancio familiare, nel secondo caso è la proiezione dei guadagni che deriveranno dall’attività.

Richiedente
È la persona che richiede un prestito per le proprie esigenze personali o per la propria attività imprenditoriale.

RID
Sta per Rapporti Interbancari Diretti. Il RID è una forma di pagamento che avviene in automatico direttamente dal conto corrente. Per permettere l’operazione, il cliente autorizza la propria banca ad effettuare dei bonifici in modo continuativo a un altro soggetto. Il RID molto utilizzato per il pagamento delle rate dei finanziamenti e, in questo caso, ad ogni pagamento comporta delle spese di incasso rata a carico del cliente. È detto anche Domiciliazione Bancaria.

Rifiuto
Il rifiuto da parte di un operatore finanziario ad aprire nuovi prestiti può essere dovuto alla presenza di segnalazioni del richiedente sulle banche dati delle centrali rischi, a un protesto, a un rischio di sovraindebitamento, all’assenza di storico creditizio. Una volta che un potenziale cliente riceve un rifiuto non gli sarà possibile richiedere nuovi prestiti per un mese. Solo trascorso questo periodo i suoi dati personali verranno eliminati dagli archivi del CRIF.

Risparmio
Il risparmio è uno strumento finanziario che permette di spendere nel futuro risorse che sono disponibili anche nell’immediato. In pratica è la parte del reddito che non viene spesa nello stesso periodo in cui viene percepita, ma si tiene “da parte” per realizzare un progetto futuro, far fronte a spese impreviste, o semplicemente per star tranquilli. Da questo punto di vista può essere alternativo o complementare al credito. Il risparmio è così importante che nella Costituzione italiana è scritto: “La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito.” L’operato della Banca d’Italia e la normativa in materia bancaria si basa su questo diritto costituzionale fondamentale.